martedì 25 gennaio 2011

"molto confusa"




Una domanda secca secca, semplice semplice:

che notizie avete dai vari Atenei circa la possibilità di rinnovare assegni di ricerca in scadenza nonostante la nuova normativa?

Dalle parti nostre si va da Atenei che hanno bloccato i rinnovi, ad Atenei le cui amministrazioni hanno parlato esplicitamente di situazione "molto confusa".

A fine mese provo ad andare dal padrone di casa a spiegargli che non posso pagargli l'affitto perché la situazione è "molto confusa", vediamo che dice...

16 commenti:

  1. Il mio rinnovo dovrebbe passare in consiglio di facoltà domani. Nessuno mi ha parlato di eventuali problemi. O devo aspettarmi qualche sorpresa?

    RispondiElimina
  2. Tra l'altro, volevo chiedere, nel FFO 2010 c'è un articolo in cui si stanzia qualche milione di euro una tantum per l'adeguamento degli assegni di ricerca. Vuol dire che ci rinnovano e poi ci danno pure qualche soldo in più (a me sembra improbabile, salvo un decreto ministeriale che riveda il salario minimo)

    RispondiElimina
  3. Il rinnovo non passa in consiglio di facolta', ma in dipartimento e poi negli organi centrali. O mi sbaglio?

    Domanda: quanto sara' l'importo minimo (annuale) degli assegni dopo la riforma?

    RispondiElimina
  4. il rinnovo passa in dipartimento o in cdf a seconda della provenienza dei fondi; normalmente i fondi sono fondi di ricerca del docente quindi passa per il diparimento e basta.

    se il provvedimento di rinnovo è datato prima del 29/1 non c'è problema, se va dopo il 29 potrebbero sorgere problemi.

    @Anomimo
    datti un nick;
    l'importo minimo deve essere stabilito con apposito decreto attuativo sulla base del quale poi i singoli atenei emaneranno i loro regolamenti.
    questo è il motivo per il quale si temono tempi lunghissimi per la possibilità di tornare a bandire assegni di ricerca.

    RispondiElimina
  5. ma telefonare al Ministero e parlare con l'ufficio Assegni di Ricerca?
    magari sanno almeno dire se sta per uscire una nota che chiarisca la situazione.

    certo dovrebbero essere le Amministrazioni a farlo, ma se non si muovono...

    RispondiElimina
  6. Ho appena firmato il rinnovo di un contratto di assegno, che decorre dal 1 gennaio (la domanda di rinnovo era stata presentata dal Dip. in ottobre), e l'importo (quello minimo, ovviamente) è invariato.

    RispondiElimina
  7. Ne approfitto per porre una domanda inerente gli assegni nuovi.

    E' assolutamente certo che i nuovi assegni potranno essere attribuiti anche a chi ha gia' usufruito per 4 o 5 anni dei vecchi assegni, o anche su questo non ci sono ancora certezze?

    Ho letto la legge e non si parla di limiti di fruizione retroattivi ma questo basta a farci stare tranquilli?

    RispondiElimina
  8. Nel comunicato datato 21/1 sul regolamento dell'abilitazione nazionale che si può leggere nel sito del MIUR, si parla di una riduzione dei settori concorsuali a 190 circa, quindi pare decisamente che i settori concorsuali saranno quelli che il documento del CUN di novembre 09 indica come "settori scientifico-disciplinari" e che sono infatti 192. Secondo voi, si formeranno tante commissioni quanti sono tali settori (ovvero appunto 192) oppure tante quanti sono quelli che nel suddetto documento del CUN vengono denominati "macrosettori" e che sono ben meno di 192?

    RispondiElimina
  9. @ precariamente
    sicurissimi
    @ tutti
    quel che conta sono i rinnovi post-29 gennaio. quelli primi è ovvio che non hanno problemi

    RispondiElimina
  10. A Padova serpeggia il panico. Le segreterie non sanno cosa fare e hanno fatto bandire tutti gli assegni entro il 28, non perché sappiano che poi non si potrà, ma perché non sanno nulla e almeno così si mettono al sicuro.

    Rispetto a borse di studio e cococo, qualcuno sa qualcosa? Le segreterie anche su questo non hanno indicazioni, io avrei i soldi per bandire ma non si sa se sarà possibile...

    RispondiElimina
  11. Già che siamo in tema di elemosine, qualcuno ha notizie del PRIN 2009? Cancellato anche quello o possiamo ancora sperare che parta?

    RispondiElimina
  12. @ ultimo anonimo
    di solito per la valutazione dei prin una anno se lo prendono tutto, considerato che scadeva verso la metà di maggio 2010 io non mi aspetterei niente prima di quella data.

    RispondiElimina
  13. Anch'io vorrei sapere notizie sul rinnovo degli assegni di ricerca. Il mio era di due anni, rinnovabile per uno. Scade a metà aprile, ma in Ufficio Assegni di ricerca dell'Univ. di Bari mi hanno detto che quest'anno si rischia seriamente il mancato rinnovo. Chi sa qualcosa in più?

    RispondiElimina
  14. ahah, conversazione con la resp. assegni di ricerca della Sapienza di Roma :D

    "Salve, volevo sapere se è possibile procedere al rinnovo di un assegno in scadenza a fine febbraio"

    "Certo che è possibile perché?"

    "No dico, per la Legge Gelmini...."

    "Ah, già, mi pare che la votano dopodomani no?"

    "Non guardi, la legge è già passata ed ENTRA IN VIGORE, dopodomani, appunto; la chiamo per questo"

    "Eh, guardi, ad oggi se non conosciamo la legge come faccio a risponderle?"

    "Eh, glielo dico io che la legge l'ho letta, visto che è stata pubblicata in G.U. 2 settimane fa. Ci potrebbe essere un problema è per quello che la chiamavo"

    "Si, mi pare che al massimo si possono rinnovare per quattro anni, no? E' questo il problema?"

    "........ vabbè, ho capito, aspettiamo che entri in vigore e poi ci risentiamo. arrivederci"

    RispondiElimina
  15. Assegnistarinnovatoperunpelo27 gennaio 2011 11:25

    Il mio assegno è stato rinnovato ieri dal consiglio di facoltà (perché viene pagato con fondi della facoltà e non con fondi di ricerca).
    Per quanto riguarda il PRIN l'ufficio ricerca della mia università (sulla base di fonte attendibile - cioè membro della commissione di garanzia) dice che i risultati arriveranno dopo le vacanze estive 2011, quindi verosimilmente non prima di settembre... Evviva, ormai siamo due anni in ritardo, visto che si sta parlando di PRIN 2009!

    RispondiElimina
  16. Assegnistarinnovatoperunpelo27 gennaio 2011 11:29

    Adesso però sono già nel panico, perché finito questo nuovo anno di assegno (il terzo), dovrei avere ancora la possibilità di un altro rinnovo il prossimo anno. Non sarà invece così? Il prossimo anno non potranno rinnovarmelo?

    RispondiElimina